ALias_Arcimboldi(0)

In occasione del Fuorisalone 2021, Alias protagonista con la sedia young lady firmata da Paolo Rizzatto all’interno della mostra VIETATO L’INGRESSO.

Dal 5 al 29 settembre 2021, al Teatro Arcimboldi di Milano  

Dal 4 al 10 settembre 2021 Show Bees e Teatro degli Arcimboldi sono lieti di presentare VIETATO L’INGRESSO, un’iniziativa speciale che permetterà al Teatro degli Arcimboldi di riaprire al pubblico e agli artisti in modo non convenzionale, dopo un anno di chiusura forzata, sviluppando straordinarie collaborazioni con alcune delle più rilevanti voci creative di design, architettura e interior.  Ideatore e curatore del progetto è Giulia Pellegrino, figura trasversale nel mondo del design e dell’Architettura. Il Teatro degli Arcimboldi, ambizioso progetto dell’Architetto Vittorio Gregotti, fondatore del celebre studio Gregotti Associati International, mantiene così la propria vocazione verso quelle forme d’arte contemporanea che lo hanno reso un luogo iconico della vita culturale di Milano.  VIETATO L’INGRESSO è un progetto totalmente inedito che vede prestigiosi studi dell’Interior Design milanese dare nuova vita ai camerini del teatro, luoghi magici e segreti dove attori, cantanti, ballerini, musicisti si preparano a entrare in scena. L’iniziativa si concluderà con un contest a votazione del pubblico che aggiudicherà al vincitore, come premio finale, l’incarico della ristrutturazione del “Camerino Muti”, dedicato al celebre Maestro d’Orchestra che per primo l’ha inaugurato all’apertura del teatro.   Diciassette studi di progettazione hanno aderito con entusiasmo e generosità decidendo di adottare uno dei camerini del teatro con l’obiettivo di dare una nuova anima a quei locali simili per funzione, ma tutti diversi, come le storie che al loro interno prendono vita: uniche, intense, irripetibili. VIETATO L’INGRESSO vuole essere un incrocio di esperienze, emozioni, percezioni che si rafforza grazie ad un'esplosione di metodi e processi creativi che si uniscono uno con l’altro nella creazione di suggestioni e racconti di vita. I visitatori avranno l’occasione di immergersi nei nuovi mondi creati dagli studi, e di ammirare l’alta qualità delle proposte, gli stili e le soluzioni di design adottate.  Il progetto avverrà con il supporto di partner tecnici, aziende e maestranze grazie ai quali i lavori non avranno alcun impatto sull’economia del teatro. Un esempio virtuoso di come, in un momento di gravissima difficoltà per il settore teatrale, l’Arte arriva in sostegno dell’Arte. Due mondi dove singoli elementi apparentemente insignificanti, fusi fra loro, generano emozioni uniche, intense, eterne e dove l’individuo viene avvolto e stravolto, per uscire, in qualche modo, diverso rispetto a quando era entrato. VIETATO L’INGRESSO è il punto d’incontro fra il mondo del design con le sue sfaccettature e sensibilità e il colorato e vivace mondo dello spettacolo. Si accendono i riflettori sui camerini, quei luoghi segreti del teatro, che diventano un esclusivo palcoscenico per il design e l’architettura. All’interno del camerino 1, progettato dallo studio BDGS Architetti Associati e Daniela Volpi, la poltroncina young lady, disegnata da Paolo Rizzatto nel 1991.  La struttura a tre gambe è l’idea portante di young lady, il cui progetto si compone di un processo di ibridazione di due parti solo apparentemente distinte dal punto di vista della memoria formale: il treppiede rotante in pressofusione leggera di alluminio, munito di un meccanismo ammortizzante in vista, e la scocca avvolgente in paglia di Vienna, tersa su un telaio in massello di faggio piegato a caldo e lavorato.

Share this!
POPUP

Compila i campi obbligatori