Alias_Reddot2020_time_Gallery1 Alias_Reddot2020_Time_Gallery2 Alias_Reddot2020_Time_Gallery3 Alias_Reddot2020_Time_Gallery4

Alias vince il Red Dot design Award 2020 con la poltrona Time

Alias si aggiudica per la terza volta il prestigioso riconoscimento Red Dot Design Award con la poltrona time disegnata da Alfredo Häberli e si riconferma protagonista del made in Italy d’eccellenza. La seduta è stata selezionata per la qualità e l’innovazione del design da una giuria internazionale composta da designer, docenti, esperti, giornalisti e il premio viene consegnato il 22 giugno, in occasione della cerimonia in programma all’Aalto Theater di Essen. 
Così Time entra a far parte anche del museo del Red Dot Design Museum che dal 1955 raccoglie gli oggetti premiati.

“Ho un gran rispetto per il Red Dot Design Award, che trovo assolutamente contemporaneo nella sua capacità di divulgare la cultura del design e l’innovazione applicata al progetto: ricevere questo prestigioso riconoscimento è un grande onore sia per Alias che per Häberli. Fin dall’inizio, la seduta time si è rivelata una vera e propria sfida perché l’originale idea del designer di trasformare una forma bidimesionale in una scocca 3D, attraverso un processo di piegatura, ha reso necessario inventare un nuovo materiale in lastra: resistente al punto di sostenere il peso di una persona, flessibile per consentirne la piegatura, dotato di una memoria di forma e con una qualità superficiale che non richiedesse verniciature. Nel processo, abbiamo coinvolto anche alcuni artigiani specializzati in sandwich per gli snowboard e dopo due anni di lavoro ha preso vita questo progetto sorprendente, che coniuga l’eleganza formale del disegno di Alfredo con la ricerca tecnologica condotta dal team di sviluppo prodotto di Alias, abitualmente impegnato nell’esplorazione di nuovi materiali e tecnologie”, afferma l’architetto Andrea Sanguineti, brand manager & design director di Alias.    

Time
nasce da un gesto, quello che il designer compie nel dar forma a una scocca di grande equilibrio stilistico e dalle evidenti caratteristiche ergonomiche. La fustellatura del foglio, realizzato con un sandwich di legno e compositi, consente un incastro perfetto delle parti e restituisce un disegno avvolgente ed ergonomico. 
Con questo progetto, Häberli ha sfidato i più moderni processi produttivi, trovando in Alias l’interlocutore ideale per dar voce a un nuovo linguaggio contemporaneo, che riesce a far coesistere evidenti contenuti d’innovazione e una forte componete umana.
Time per la sua qualità di progettazione riceve così uno dei maggiori e più importanti riconoscimenti del design a livello mondiale, un premio che ha lo scopo di onorare la qualità eccezionale di progettisti e produttori, che dal 1955 possono concorrere al RED DOT DESIGN AWARD e sono riconosciuti in una cerimonia annuale in Germania e presentati nel museo del Red Dot a Zollverein, Essen. 

Share this!
POPUP

Compila i campi obbligatori