manzù table

Pio Manzù

L’attenzione questa volta si focalizza su un tavolo disegnato per casa Agnelli a Roma: Manzù immagina un piano montato su un supporto centrale fissato a pavimento. Con la snellezza di Eero Saarinen e l’ingegno di Pierre Chareau, disegna una base dal segno scultoreo che sostiene un piano circolare, dove la parte centrale ruota rispetto alla corona esterna dei posti-tavola, così da servire meglio ogni commensale.

Il tavolo a gamba centrale di Pio Manzù è il risultato della rotazione di un profilo attorno all’asse centrale. I disegni in archivio mostrano come il profilo sia stato disegnato secondo differenti principi geometrici che generano una serie di forme con diverse tensioni.

alias_manzu_table_dettaglio(0)
Alias_Manz Alias_Manz_2 Manz table 1 manz table 2
Concept
Le porte dell’archivio dell’opera di Pio Manzù si riapre per Alias che, dopo la poltrona manzù, edita un altro progetto storico del geniale protagonista del car design italiano degli anni ’60. Un’operazione di cultura del design, attraverso cui Alias scopre profonde affinità con la figura di Pio Manzù. Fra i primi a concepire il rapporto uomo-macchina in termini di sicurezza e benessere, oltre la pura funzionalità. Autentico pioniere dell’ergonomia, grazie al rigore progettuale e alla padronanza delle tecnologie. Il tavolo rispecchia la capacità dello storico marchio di design “Made in Italy” nel selezionare un oggetto del passato di grande carica innovativa e trasferirlo nel mondo contemporaneo con degli accorgimenti che lo rendono estremamente attuale.
Finiture manzù table
Nota: tonalità diverse ed eventuali difformità di colore sono dovute all’utilizzo di materiali naturali.
  • ALLUMINIO VERNICIATO
  • ALLUMINIO ANODIZZATO
  • MATERIALE PLASTICO VERNICIATO
  • MDF LACCATO
  • MARMO
Share this!

Per visualizzare questo contenuto devi selezionare i cookie statici

POPUP

Compila i campi obbligatori

Consenso ai Cookies

Per visualizzare questo contenuto devi selezionare i accettare i cookies di marketing

Consenso ai Cookies

Per visualizzare questo contenuto devi selezionare i accettare i cookies di preferenza