News gallery 1 News gallery 2 News gallery 3 News gallery 4 News gallery 5 News gallery 6 News gallery 7

Leggerezza e innovazione scandiscono il racconto progettuale di Alias che presenta la nuova collezione per esterni all’insegna del completamento dell’offerta outdoor.

Alias è un’azienda che da sempre ha avuto una vocazione alla trasversalità; i suoi prodotti nascono per essere utilizzati in diversi ambiti, domestico, contract e anche outdoor. Questo ha sempre consentito di mantenere una curiosità verso le differenti necessità che questi mondi manifestano. Lo sviluppo dei nuovi prodotti outdoor è focalizzato sulla valorizzazione e il miglioramento di alcune collezioni presenti a catalogo. Così, nell’ottica di preservare il DNA del brand, le nuove collezioni per l’esterno hanno come punto di partenza il patrimonio aziendale. La storia outdoor di Alias nasce con la collezione Green di Giandomenico Belotti, sviluppata nel 1983, visionaria e molto innovativa. La tappa fondamentale si è avuta con la panchina Setes, disegnata da Alberto Meda e vincitrice del concorso “Una panchina per Milano” e il suo successivo sviluppo nella collezione Teak, diventata un vero archetipo della collezione outdoor di Alias. Successivamente è nata la collezione Open di James Irvine, allegra e molto grafica come la Kobi collection di Patrick Norguet. Passando per prodotti sperimentali quali la Ghisa di Riccardo Blumer e il divano Dehors di Michele De Lucchi anche esso diventato un’icona. 


Evoluzione della collezione 


Un viaggio nell’esperienza progettuale attraverso le sue molte rivoluzioni culturali e stilistiche messe in atto da Alias nel mondo dell’abitare outdoor. A Settembre 2021 Alias presenta nuovi prodotti destinati all’ampliamento e completamento della collezione outdoor. Prodotti spesso derivati dalle collezioni per interni a catalogo, che vengono rivisitati nelle forme e nei materiali, al fine di renderli ideali alla vita all’aperto.  Per completare la proposta living outdoor di Alias vengono introdotti Ten System, un nuovo sistema di imbottiti sviluppato sulla base del divano indoor di PearsonLloyd, e Aluzen soft, di Ludovica e Roberto Palomba, che viene portato dall’interno all’esterno, modificando l’imbottitura dei divani e introducendo nuovi moduli. Due prodotti molto eleganti e raffinati che sono accompagnati da tavolini combinabili tra loro. A seguito della recente riedizione del tavolo Saen di Gabriele e Oscar Buratti, rivisitato nei materiali e nelle geometrie, oggi molto più morbide ed eleganti, questo tavolo diventa perfetto per l’utilizzo in esterno. Le collezioni di Alberto Meda, BiplaneFrame e Teak si arricchiscono di nuove varianti. Per i tavolini Biplane vengono introdotti nuovi formati attuali ed inediti, ripensati con nuove finiture idonee per l’outdoor. La collezione Frame vede nascere il tavolo Frametable con nuovi piani composti da doghe in estruso di alluminio ideali per l’utilizzo in esterno. Dalla collezione Teak firmata da Alberto Meda nasce la nuova famiglia di tavoli e sedute Tech Wood: l’introduzione di un nuovo materiale, il frassino termo trattato, rende l’intera collezione più sostenibile; la rivisitazione delle sedute, proposte con nuove proporzioni garantiscono più comfort. Ed infine i nuovi eleganti braccioli in alluminio, che rendono le poltroncine più coerenti con il resto dei prodotti che compongono la collezione.  Non mancano progetti nell’ambito delle sedute di cui Alias è da sempre protagonista indiscusso riuscendo a realizzare collezioni uniche.La collezione di sedute in polipropilene slim chair del duo britannico PearsonLloyd, si arricchisce della nuova versione outdoor, essenziale ed ergonomica. Il catalogo outdoor di Alias si amplia con una nuova sezione di prodotti speciali firmati Alias LAB. I primi prodotti che prendono parte di questo nuovo capitolo sono i tavoli Beam caratterizzati da struttura in alluminio curvato che sostengono top in legno naturale di cedro. Questo ulteriore passo dell’azienda rappresenta bene l’idea e la visione di Alias di diventare un marchio sempre più completo con una risposta coerente stilistica, ampia e trasversale.

Share this!

Per visualizzare questo contenuto devi selezionare i cookie statici

POPUP

Compila i campi obbligatori

Consenso ai Cookies

Per visualizzare questo contenuto devi selezionare i accettare i cookies di marketing